“Le tradizioni e la storia di questa regione sono, inconfutabilmente, legate al pane, quale bene fondamentale universalmente riconosciuto. Il pane artigianale, di qualità, quello che nasce dalla passione dei nostri fornai prima che dalla tecnologia e dalle norme che nel corso degli anni ne hanno regolato la produzione e la successiva commercializzazione. L’alimento per eccellenza deve essere tutelato al fine di sostenere chi lo produce e chi, quotidianamente, lo consuma.

E’ lo scopo di una proposta legislativa regionale della quale sono relatore che si pone proprio questo obiettivo: il miglioramento dell’informazione che garantisca il consumatore sulla qualità del prodotto che acquista e tuteli i panificatori tradizionali che commercializzano un prodotto genuino e artigianale. Le mutazioni tecnologiche, alimentari e normative, hanno quasi stravolto la produzione di questo importante alimento, tanto che molto spesso chi lo consuma non riesce a distinguere se si tratta di un prodotto di filiera o, più semplicemente, di un pane precedentemente congelato e cotto appena prima della vendita.

A tale scopo, ho ritenuto utile invitare le imprese di panificazione che svolgono l’intero ciclo di produzione del pane, prodotti da forno ivi comprese le pasticcerie, ad un confronto diretto sulla questione affinché giunga al Consiglio Regionale che dovrà approvare la proposta legislativa, ogni utile suggerimento che faccia di questa legge regionale un valido strumento di supporto all’intero settore.”

L’incontro si terrà giovedì 11 ottobre 2018, alle ore 17, presso la Segreteria Politica del Consigliere regionale Massimiliano Scarabeo in Corso Campano, 118, a Venafro.