Prosegue l’attività info-investigativa, incentivata dal Questore di Isernia Dott. Roberto Pellicone, volta alla prevenzione ed alla repressione del fenomeno dei reati predatori in danno degli abitanti delle contrade isernine.

Ed infatti, dopo i mirati servizi che hanno consentito di individuare e bloccare una macchina sospetta, rinvenendo all’interno della stessa materiali ed oggetti destinati alla commissione di furti nelle villette della c.da della Castagna e mettendone in fuga gli occupanti, la Squadra Mobile di Isernia, coadiuvata da alcune volanti dell’U.P.G.S.P., ha intensificato i servizi di appostamento e controllo nelle vicinanze delle abitazioni site nell’agro pentro, ed in particolare nelle contrade Castagna, Colle Cioffi, Breccelle e Salietto.

Sono stati effettuati altresì posti di controllo e sono state vagliate le posizioni di oltre 50 soggetti (alcuni dei quali di origini campane segnalati per i provvedimenti di carattere amministrativo) e 120 veicoli lungo le arterie di ingresso e snodo all’interno delle zone rurali sopra indicate.

Particolarmente preziosa è risultata la collaborazione dei cittadini che non hanno esitato a fornire elementi su autovetture e soggetti ritenuti sospetti, che sono tuttora al vaglio degli agenti onde ricostruire i motivi della loro presenza sul territorio pentro, specie per chi viene da fuori provincia, o eventuali connessioni con precedenti fatti di reato comunque a dimostrazione dell’attività di vigilanza e dell’attenzione della Polizia di Stato nella prevenzione dei reati contro il patrimonio con effetto deterrente per quanti fossero intenzionati a porre in essere condotte delittuose di tale genere.

I mirati servizi pomeridiani e serali sono stati particolarmente apprezzati dai residenti e proseguiranno anche nel corso delle festività natalizie.