L’amministrazione comunale di Rocchetta a Volturno invita a partecipare alla presentazione dell’ultimo numero, in ordine di uscita, della rivista scientifica ArcheoMolise.

La pubblicazione di gennaio/ aprile 2019 raccoglie esclusivamente le peculiarità artistiche, storiche e naturali di Rocchetta e Castelnuovo a Volturno. La monografia a cura dell’archeologo Ettore Rufo è composta da undici capitoli curati da undici differenti firme.

L’incontro è previsto per il giorno 9 marzo 2019, alle ore 18.00 presso la sala conferenze del MIGM (Museo Internazionale delle Guerre Mondiali), situato in via Roma 61/63, Rocchetta a Volturno.

ArcheoMolise-monografia su Rocchetta a Volturno sarà illustrata dai seguenti autori e relatori:

· TEODORO SANTILLI (sindaco di Rocchetta a Volturno)

· GIUSEPPE PARDINI (docente di Storia contemporanea UNIMOL e direttore scientifico MIGM e autore del capitolo Alle pendici della linea Gustav)

· ANTONIETTA CACCIA (Presidente Circolo della Zampogna, autrice del capitolo Il Paesaggio sonoro)

· DAMIANO SANTILLO (ingegnere e autore del capitolo La sorgente Capo Volturno)

· ETTORE RUFO (redattore ArcheoMolise e autore del capitolo Il sito paleolitico di Grotta Reali)

· DONATO GIANNINI (Ufficio Stampa Comune di Rocchetta a Volturno e autore del capitolo Giaime Pintor a Castelnuovo a Volturno e nel Sacro Monte Marrone)

“[..] Pochi altri comuni italiani possono vantare un tale numero di attrazioni e/o siti di rilevanza storica o naturale: Grotta Reali; la chiesa rupestre di S. Maria delle Grotte; il borgo antico; il carnevale de Gl’ Cierv a Castelnuovo; il Museo Internazionale delle Guerre Mondiali; il fiume Volturno; l’Abbazia di San Vincenzo […]. Un vanto per la regione e per l’Italia intera”.

Tratto da l’editoriale di Alessandro Testa (Università di Vienna)