Nella pomeriggio di ieri, domenica 5 agosto, nella spendida cornice del Castello di Macchiagodena, Giovanni Renzullo ha presentato il suo libro, con una nuova copertina, dal titolo “I miei vent’anni a Macchiagodena”.

Giovannino Renzullo è nato a Macchiagodena il 25 settembre 1945. È considerato uno scrittore sui generis, giacché è stato agricoltore, falegname, elettricista, idraulico e radiotecnico; e solo per ‘diletto’, senza alcuna specifica preparazione letteraria, ha scritto poesie e libri.

Renzullo ha iniziato a scrive nel 2012, ma lui non si definisce uno scrittore, lo fa per il piacere di farlo e ama regalare i suoi scritti agli amici.

“I miei vent’anni a Macchiagodena”, questo il titolo del libro col quale racconta il proprio paese, gli amici, i giochi, i primi amori ed il profondo attaccamento alla sua terra d’origine. L’autore ha voluto ringraziare tutti i presenti per l’affetto dimostrato nei suoi confronti.