Si è concluso il 17 luglio scorso il 47° Concorso Enologico Nazionale “Premio Douja d’Or” dell’Azienda speciale della Camera di commercio di Asti, inserito nell’ambito dell’omonima manifestazione giunta alla sua 53ª edizione.

Anche quest’anno i vini partecipanti al Concorso hanno affrontato severe prove selettive, affidate all’Onav (Organizzazione nazionale assaggiatori di vino), all’Ais Asti (Associazione italiana sommelier) e all’Aspi (Associazione della Sommellerie Professionale Italiana), che hanno previsto il raggiungimento di un punteggio minimo in degustazione di 87 centesimi.
Premiati tre vini molisani tra i 786 presentati in concorso. La nostra regione si pone davanti a Lazio, Marche, Abruzzo ed Umbria.

Le aziende e i vini premiati sono stati:

– ANTONIO VALERIO

– Rosso del Molise 2016 Sannazzaro

HERERO SRL

– Tintilia Del Molise 2015 Herero.16

– Tintilia Del Molise Rosso 2014 San Mercurio

“Questo prestigioso premio dimostra e conferma l’elevata qualità raggiunta dalle nostre aziende vitivinicole- afferma il Presidente della CCIAA del MOLISE, Paolo Spina. Un plauso va agli imprenditori che hanno dimostrato di saper produrre vini unici, frutto di una combinazione di competenze, professionalità e attaccamento alle tradizioni.

Quest’anno accanto alla cantina Valerio, nome già noto al Premio Douja d’Or, per la prima volta la cantina Herero. Sapersi migliorare con gli anni continuando ad investire e Innovare sono i fattori chiave del successo della propria attività imprenditoriale e queste premiazioni ne sono la testimonianza.”