Lavoro alacre in queste ore presso la Corte d’Appello di Campobasso dove sono in esame i carteggi consegnati ieri dai partiti relativi alle candidature per le prossime elezioni Politiche.

Ammesse tutte le liste presentate ad eccezione di “Noi Moderati”, al proporzionale della Camera. Italexit, Forza Nuova e Animalisti.

Al proporzionale della Camera è stato riscontrato un difetto di forma nelle candidature di “Noi Moderati” e pertanto, al momento, è stata esclusa la candidatura di Filomena Calenda. Nella compilazione dei moduli è stato invertito il titolare con il supplente.

Nel pomeriggio Teresio Di Pietro, già protagonista in negativo per l’annullamento delle elezioni del 2011 quando fu contestata la raccolta firme dell’Udc, è stato in Corte d’Appello dove ha presentato ricorso dopo aver sanato la posizione. Nella giornata di domani, mercoledì 24, la commissione elettorale deciderà se riammettere la candidatura della Calenda.

Escluse anche le liste di Italexit, Forza Nuova e Animalisti.

Articolo precedenteNoi di Centro schiera liste e candidati
Articolo successivoUn aperitivo con Giorgia: il 31 agosto la Meloni a Termoli