“Italia Viva”, il nuovo progetto politico di Matteo Renzi, interessa anche alcuni volti noti della politica molisana che potrebbero aderire al partito del senatore toscano. Circolano i nomi Massimo Sabusco esponente Udc, di un esponente del M5S e dell’ex consigliere regionale Di Nunzio. L’ex governatore Iorio, invece, conferma di voler restare con Raffaele Fitto.

I sondaggi danno il nuovo soggetto politico di Renzi intorno al 4%. In attesa della Leopolda, a Roma, sono in corso i riposizionamenti di senatori e parlamentari tentati dalle sirene renziane. Anche il Molise sembra essere attratto dal richiamo di “Italia Viva”. Come detto circolano già dei nomi, oltre a quelli citati, come quello del primo cittadino di Bonefro, Nicola Giovanni Montagano e, forse, dell’ex governatore Paolo Di Laura Frattura. Anche l’ex consigliere comunale Mario Orlando (Termoli), avrebbe espresso il desiderio di aderire alla nuova formazione.

Non sono da escludere, nelle prossime settimane, nuove adesioni che riguarderanno i politici molisani. La nascita del partito di Matteo Renzi ha portato scompiglio, come prevedibile, nello scenario politico italiano. Si attendono ora le contromosse del Pd per contrastare l’amico/nemico che rischia di mettere in crisi, non solo i democratici, ma anche il governo Conte.