Il Gruppo politico Nuovo Sogno Agnonese propone al Sindaco di Agnone, al Dirigente Scolastico e all’Ufficio Scolastico Regionale, l’intitolazione del nuovo Polo scolastico a colui che l’ha fortemente voluto.

Di fronte al crescere esponenziale e preoccupante dell’antipolitica, dei populismi cavalcanti le frustrazioni e le paure del momento, esiste la Politica, quella vera, disinteressata dal ricevere ma concentrata sul dare, lontana dai personalismi e incentrata sulla pluralità e sul bene collettivo. La Politica come servizio. È per questo che ci sembra quanto mai giusto ed opportuno intestare il nuovo Polo scolastico di Agnone a colui che l’ha fortemente voluto, L’ing. Michele Carosella, simbolo di un agire che non ha padroni, non si pone limiti e può permettersi il lusso di sognare. Perché, come disse lui stesso, citando Henry Bergson: “È necessario un supplemento d’animo”!

Ed è stata proprio questa forte e disinteressata volontà a premettere ciò che oggi è realtà: il nuovo Polo Scolastico di Agnone. Nel 2011 furono finanziati molti poli scolastici, ad esclusione di quello di Agnone, nonostante il degrado delle strutture delle scuole primarie e secondarie di I grado. Dopo le proteste dell’amministrazione Carosella, il governo regionale dovette inserire anche il polo scolastico di Agnone, attraverso un finanziamento di 2 milioni e 200 mila euro. Ma la volontà tuttavia era quella di costruire una struttura prefabbricata nell’area sottostante il cimitero con il serio rischio di ritrovarsi con una nuova opera
incompiuta come accadde tanti anni fa per il nuovo ospedale.

La Giunta presieduta da Michele Carosella si oppose e decise di recuperare la scuola elementare di Maiella, anche attraverso l’ottenimento di un ulteriore finanziamento di 450 mila euro, mettendola a norma abbattendo l’ecomostro sottostante, che comprendeva un refettorio e la vecchia palestra, non agibili da anni, scegliendo invece di ricostruire li la nuova ala per il polo scolastico, nel cuore cittadino, non ai margini ma al centro della città, non come un problema, bensì come una risorsa. Struttura moderna ed efficiente i cui lavori sono iniziati nel novembre del 2015 e che è ormai, dopo anni di impegno e di lotte, giunta al suo completamento.

È per questo che proponiamo al Sindaco di Agnone, al Dirigente Scolastico e all’Ufficio Scolastico Regionale, con convinzione civica e senza alcun atteggiamento di parte, l’intitolazione del nuovo Polo scolastico a colui che l’ha fortemente voluto attraverso il suo incrollabile impegno teso al bene degli alunni, delle famiglie e della cittadinanza tutta, l’Ing. Michelino Carosella.