La Stazione Navale di Termoli nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di Polizia Ambientale disposti dal Reparto Operativo Aeronavale, il 21 ottobre ha sottoposto a misure cautelari reali nella zona industriale del Comune di Petacciato un terreno agricolo, il quale dopo essere stato cementificato è stato trasformato in una discarica abusiva.

Nell’area, ubicata in zona soggetta a stringenti vincoli paesaggistici, sono stati rinvenuti veicoli fuori uso, carcasse d’auto e rottami ferrosi che hanno completamente stravolto l’originale destinazione del terreno seminativo.

Deferiti alla competente Autorità Giudiziaria due responsabili, i quali dovranno rispondere in concorso tra loro, dei reati di danneggiamento e deturpamento ambientale nonché illecito smaltimento di rifiuti speciali in area di particolare pregio ambientale.

Articolo precedenteLa Polizia stradale di Isernia ha preso parte alla campagna europea di sicurezza stradale Tispol “Truck e Bus”
Articolo successivoManifestazione in difesa di Senologia, tensione davanti al Consiglio regionale del Molise