di Don Emilio Cioffi

Saulo, Saulo… Perché mi perseguiti? Non l’avrete mai vinta…

Per alcuni atteggiamenti di molti la speranza si perde nel vuoto, perché queste anime senza amore, senza un briciolo di umiltà, devono farsi strada sulla buona educazione delle persone miti e rispettose. Allora noi, onesti ed educati, non stanchiamoci di essere pazienti verso le loro violenze psicologiche, ma sopportiamo per amore di Dio, tanto alla fine sempre niente si porteranno della loro “brillante” negatività. Amici perseguitati dai colleghi o da una giustizia malata, forse anche corrotta, non stanchiamoci di avere fiducia e combattiamo sempre per far vincere l’onestà e valori che Dio ha consegnato nelle mani dei miti proprio per difendere il povero, il debole e chi non c’è la fa più. Buona giornata di tanta forza. Vi benedico. Amen.

Articolo precedenteContinua l’espansione di DR Automobiles. In Molise un nuovo impianto produttivo
Articolo successivoRegione Carabinieri Forestale “Abruzzo e Molise” Gruppo di Campobasso. Deferite due persone per abbandono di rifiuti speciali