di Don Emilio Cioffi

Mai lasciare indietro qualcuno che non ce la fa ad avere la tua stessa forza o la tua ottima salute. Dio ci tiene molto a queste persone fragili, non in salute o non in benessere. Amici, è necessario che si abbia tanta tenerezza e pazienza per questi fratelli e sorelle meno fortunati. Noi tutti non possiamo fare finta di non vedere, di non sentire… chi lo fa aggrava il rapporto con Dio stesso, perché lui non ci chiede grandi cose, ma un minimo di aiuto, di attenzione verso il nostro prossimo. Conclusione, chi non saprà dare non potrà neanche chiedere… pensiamo se un giorno dovessimo trovarci anche noi nel bisogno… Per questo mettiamo la mano prima al cuore e se necessario anche al nostro portafoglio e facciamo un nostro gesto d’amore ed aiutiamo chi ne ha bisogno. Fermo restando che fai sempre come coscienza dice.
Buongiorno di tanta riflessione. Vi benedico.Amen.

Articolo precedenteNuova scoperta nel Parco Archeologico di Sepino: la Domus termale
Articolo successivoCampobasso. Giornata della Memoria con il progetto REGARD