di Don Emilio Cioffi

Una cosa sola ci chiede il Signore Dio: essergli fedeli sempre, nel bene e nel male. Stabilire un patto con Lui significa testimoniare la sua legge, avere la costanza nel farlo ed essere sempre disponibili ad andare dove Lui vuole. In sostanza tra noi e Dio si celebra un patto coniugale dove il tradimento non può e non deve esistere.
Venendo meno alla parola data ci escludiamo dalla sua Grazia, facendo un danno notevole alla nostra vita, alla nostra anima. Amici attenzione! essere peccatori è una mancanza, ma essere traditori significa essere nemici di Dio e il nemico cerca di uccidere l’anima di chi è vicino umilmente a Dio. Per questo evitiamo di essere poco attenti all’amore di Dio! Diamo la disponibilità sempre a sentire il Suo grande amore, mostrandoci disponibili ad accettare la sua volontà. Sarà difficile farlo? Provare per sentire la sua vicinanza. Buongiorno a tutti voi, belle anime di Dio. Vi abbraccio e vi benedico col cuore. Amen.

Articolo precedenteMOLISE. CANTIERI INFINITI E I TEMPI DI PERCORRENZA SI ALLUNGANO
Articolo successivoPREOCCUPAZIONE PER LA DELIBERA SUI DEBITI DELLA REGIONE L’ACEM ANCE INCONTRA ASSESSORE CEFARATTI