di Don Emilio Cioffi

Purtroppo a molti di noi manca la parte più importante della storia della nostra certezza…
Quando manca la fiducia nella storia scritta e testimoniata da persone serie, si dice che manca la fede, e se manca la fede tutto diventa buio, perché solo la fede dà luce, quella luce vera che si ottiene vivendola. Cosa porta l’uomo di oggi a non credere? Nelle risposte si attribuisce la colpa agli altri, spesso a chi rappresenta la fede, ma così non dovrebbe essere, è come per dire: “io sono malato ma non prendo la medicina per curare la mia malattia perché non credo nello specialista che mi ha visitato.” Questo comportamento porterà l’ammalato a vivere malissimo, se non addirittura alla morte. Amici, ho fatto questo paragone per dirvi che per chi non si avvicina alla Santa Eucaristia e non pratica la fede, cioè la Chiesa, la fine sarà che camminerà nel buio, vivrà con insoddisfazione… Questi saranno ammalati cronici per via della malattia spirituale in cui vivono. Amici che non avete fede, vi prego, fra poco è Pasqua provate ad entrare in una Chiesa, inginocchiatevi per qualche minuto davanti al Tabernacolo ed attendete che Gesù vi dia il dono della fede, della speranza e della carità. Provare per credere… buona giornata di fiducia. Vi benedico e vi abbraccio.Amen.

Articolo precedenteAss.ne Culturale “Gruppo Volontariato Bagnolesi”. Mostra Fotografica “Fermo Immagine”
Articolo successivoE’ PRIMAVERA E IL VENAFRANO VESTE DI COLORI E FIORI LA CASA E SIMBOLICAMENTE L’INTERO COMUNE