di Don Emilio Cioffi

Perché guardare al nostro tempo passato con nostalgia se in effetti questo passato è collegato alla tanta esperienza fatta… Certo che il nostro tempo futuro, per noi che abbiamo già qualche annetto, forse sarà di meno rispetto a quello passato ma comunque sempre importante! Gli impegni che abbiamo avuto, per molti di noi, sono solo ricordi nostalgici. Anche i ruoli svolti che ci sono stati affidati nel passato e che ora non abbiamo più, restano lì dove li abbiamo lasciati …è il caso di dire: “ritieniti servo inutile”…
Sì amici, fine delle responsabilità che con cura abbiamo svolto! Ora per molti di noi, specialmente per i vanagloriosi, a non avere più potere soffrono e non accettano la nuova normalità. Spesso proprio quelli che hanno fatto danno alla società ora non si rassegnano a non essere più considerati. Finale: chi bene fa sempre avrà porte aperte a qualsiasi età!
Buongiorno a tutti, e state calmi se potete. Vi benedico. Amen.

Articolo precedenteCampobasso. Progetto Ethosland: 20 nuovi alberi messi a dimora presso l’area verde a valle del Parco XXV novembre
Articolo successivoConsorzio per lo Sviluppo Industriale della Valle del Biferno: via libera alla nascita della Gigafactory di Termoli