VOLLEY ANGUILLARA SABAZIA 3

ENERGYTIME SPIKE DEVILS CAMPOBASSO 2

(17/25, 22/25, 25/18, 26/24, 17/15)

ANGUILLARA SABAZIA: Bianchi, Pilia, Ventura, Fornaro, Massettani, Velotta, Chioffi, Perez, Spampinato, Leardini, Fantini, Passini (L), Perugini (L2).  All.: Casella.

CAMPOBASSO: Del Fra 3, Rescignano 16, Corrieri 13, Scarpi 9, Minuti 12, Muscarà 10, Santucci (L); Esposito 2, Mottola, Riccio, Cannazza. All.: Maniscalco.

ARBITRI: Natalini (Macerata) e Mercuri (Ascoli Piceno).

NOTE: durata set 24’, 32’, 30’, 33’ e 25’. Campobasso: battute vincenti 2, battute sbagliate 13, muri 11.

Sconfitta amara all’esordio per l’EnergyTime Spike Devils Campobasso che avanti nel conto set per 2-0 si è fatta recuperare e superare dall’Anguillara. Una gara dal doppio volto per i ragazzi di mister Maniscalco che ha commentato così il KO rimediato in terra laziale: “ Dobbiamo tenere i piedi a terra e lavorare. La prestazione contro l’Anguillare ha messo in luce fin da subito i nostri limiti, non tecnici ma bensì caratteriali.Considerato l’andamento della gara – sottolinea il tecnico – possiamo dire di aver perso due punti perché quando si gioca male il risultato non può che essere negativo”.

 

Al Palafagiani una prestazione dal doppio volto per Santucci e soci capaci di offrire una buona prova nei primi due set, poi il blackout. Equilibrato l’avvio di gara dopo 24 minuti di gioco i molisani hanno portato a casa il parziale 25-17. Nel secondo set lo switch tra Rescignano ed Esposito ha dato il la alla conquista anche del secondo game, chiuso 25-22. Quando la gara sembrava essere in discesa per la Spike e nettamente in salita per l’Anguillara i molisani si sono persi. Il tecnico dei rossoblù le ha provate tutte anche il cambio del palleggiatore, fuori Del Frà dentro Ricco, questo non è  bastato e i padroni di casa hanno conquistato il terzo set 25-18. Un muro poco efficace ed errori di comunicazione in campo con la doppia chiamata a Santucci e Ricco hanno permesso ai laziali di portare a casa ai vantaggi il quarto game 26-24 e impattare sul contro set.  Tie-breack giocato punto a punto fino a quanto il sestetto di casa non ha chiuso i giochi 17-15.

L’EnergyTime Spike Devils Campobasso è uscita sconfitta dal palazzetto laziale al termine di un incontro nel quale i padroni di casa hanno mostrato una maggiore continuità di rendimento. Sabato prossimo il debutto casalingo, alla Palestra dell’Istituto Montini – Pertini- Cuoco arriverà la Polisportiva Casal Bertone, con primo servizio alle ore 18 ed ingresso gratuito.

Articolo precedenteLA MOLISANA MAGNOLIA, IL SALE SULLA CODA: STOP DI UNA LUNGHEZZA A SESTO SAN GIOVANNI
Articolo successivoMIRABELLO SANNITICO (CB), SORPRESI DAI CARABINIERI NELLA COLTIVAZIONE DI ALCUNE PIANTE DI CANNABIS: INDAGATA UNA COPPIA ORIGINARIA DEL FOGGIANO