Un ritorno in campo positivo per l’EnergyTime Spike Devils Campobasso che ha inaugurato il 2023 ospitando e superando tre set a zero la formazione sarda della Stella Azzurra. La sosta natalizia ha permesso allo staff medico dei molisani di recuperare anche qualche fastidio muscolare, nello starting six   il centrale Muscarà rientrato dopo un fastidio alla spalla. Una gara che non ha riservato particolari problemi, questo ha permesso a mister Maniscalco di far ruotare tutti gli uomini a suoi disposizione.

Fin dalle prime battute di gioco la Spike ha gestito bene sia la fase di attacco che di ricezione ed infatti il finale di primo set è un comodo 25-15. Il secondo periodo si è aperto con la staffetta tra i liberi: Mottola in difesa e Santucci in ricezione, spazio ad Esposito per Rescignano. Sul 6-1 per i locali immediato il time out chiamato dalla panchina della Stella Azzurra. La gara non ha cambiato volto:i punti di Minuti, Corrieri, il muro di Muscarà e la palla a terra di Scarpi valgono il +8 del 10-2. La formazione isolana prova a restare agganciata al match ma l’inezia della contesa è tutta a favore dei molisani di Del Frà il punto set ( 25-16).  Ancora cambi per mister Maniscalco con Ricco palleggiatore e Cannazza in posto 4. La Stella Azzurra in avvio si porta sul +1 del 4-3. Corrieri impatta e il muro di Sulmona sigla il sorpasso. Sul finire di gara spazio anche al giovanissimo Dinisio che mette a terra il punto del 23-12. Il terzo periodo  termina 25-14.

Per l’Energy Time Spike Devils Campobasso è il terzo successo consecutivo senza concedere set agli avversari. Adesso sul cammino dei molisani la trasferta capitolina contro il Sette Colli che chiuderà il girone di andata.

Articolo precedenteMeteo: previsioni del tempo per il giorno 10/01/2023
Articolo successivoPrecari Covid, la deputata Lancellotta: “La stabilizzazione ora è possibile”