SOCIETÀ SPORTIVA LAZIO PALLAVOLO 1951 1

ENERGYTIME SPIKE DEVILS CAMPOBASSO 3

(16/25, 25/19, 21/25, 20/25)

 

LAZIO: Valenti 3, Micocci 3, Cirillo 8, Bondini 7, Del Mastro 7, Santilli F. 6, Musone (L); Santilli R., Pregnolato 2, Pietrangeli 7, Carlini 7. Ne: Maida, Gasparro, Nicoletti e Ricci. All.: Di Vanno.

 

ENERGYTIME SPIKE DEVILS CAMPOBASSO: Rescignano 16, Minuti 8, Corrieri 23, Scarpi 6, Muscarà 5, Del Fra 4, Santucci (L); Cannazza, Esposito L. M., Ricco, Mottola. Ne: Sulmona, Di Nisio e Calcutta (L2). All.: Maniscalco.

 

ARBITRI: Tosti e Di Virgilio (Pescara).

 

NOTE: durata set 26’, 26’, 26’ e 27’. Lazio: battute vincenti 1, battute sbagliate 9, muri 9. Campobasso: bv 5, bs 12, m 7.

 

Determinazione mentale e attenzione tattica, così possiamo sintetizzare la vittoria per 3 set a 1 dell’EnergyTime Spike Devils Campobasso al Pala Luiss contro l’S.S. Lazio. La formazione capitolina è una delle pretendenti al vertice della classifica, lo scorso anno finalista play-off per l’accesso in A3.

Prova di carattere del sestetto di Mariano Maniscalco che ha vinto il primo set 25-16. Nel secondo periodo l’SS Lazio è volata sul 21-17 e non si è si fatta più riprendere fino al 25-19 che ha sancito la parità (1-1). La prima parte del terzo set è stata all’insegna dell’equilibrio (16-15), poi i molisani hanno costruito un mini vantaggio di +3 sul 21-18 che gli ha permesso di amministrare e chiudere 25-21. La Spike è stata brava a non calare d’intensità, sia in attacco che in ricezione. Il quarto periodo, dopo un iniziale equilibrio, è stato vinto dai molisani 25-20. Per L’EnergyTime Spike Devils Campobasso top scorer Corrieri con 23 punti e Rescignano con 10, unici giocatori in doppia cifra a referto chiuso. Un risultato prezioso che fa classifica ma anche tanto morale in vista del prossimo impegno. Sabato 29 ottobre alla Palestra dell’Istituto “Montini – Pertini- Cuoco” arriverà il Genzano, primo servizio alle ore 18:00 con ingresso gratuito. Un’altra avversaria ostica, un’altra pretendente al salto di categoria.

 

 

Articolo precedenteMeteo: previsioni del tempo per il giorno 24/10/2022
Articolo successivoBEVI RESPONSABILMENTE. IL PROGETTO DI FIPE-CONFCOMMERCIO E ASSOCIAZIONE NAZIONALE MAGISTRATI PER UNA CULTURA DELLA LEGALITÀ