Nel mio breve colloquio avuto a Guglionesi con il sindaco Mario Bellotti, il vicesindaco Giuliano Senese e con il consigliere comunale Barbara Morena delegato al Turismo e alla cultura, ho avuto modo di confermare che il Palio di San Nicola con il suo corteo storico in costumi medioevali, la Giostra degli anelli e il Torneo cavalleresco debba, al pari di altre manifestazioni storiche-culturali che si svolgono nel Molise, non solo usufruire di un sostanzioso contributo da parte della Regione Molise (cosa che non c’è stato) ma anche, e ne sono sempre più convinta, che debba rientrare tra le manifestazioni della Regione Molise e ottenere il riconoscimento di “Palio Cavalleresco Storico del Molise”. E’ quanto dichiarato da Aida Romagnuolo.

Sarà pertanto un mio preciso impegno, ha concluso Romagnuolo, fare in modo che il Palio di San Nicola di Guglionesi abbia il suo giusto e meritato riconoscimento tra le manifestazioni di rilevante interesse che si svolgono nel Molise e, che tale iniziativa, sia anche il meritatissimo riconoscimento ad Antonino Pace, per davvero una persona straordinaria, che con il suo solito entusiasmo ed impegno da grandissimo organizzatore rende questo avvenimento brillante e di altissimo profilo culturale.