“Ozono solidale onlus” sostiene l’appello di Papa Francesco “”. Nel merito il Sommo Pontefice ha aggiunto “La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perché i servizi sanitari siano accessibili a tutti”, scrivendolo in un tweet pubblicato il 25 ottobre scorso. Sul tema il dr. Vincenzo Scarabeo di Venafro, unico medico molisano resosi disponibile al riguardo, ecco quanto scrive: < Bisogna fare in modo che il diritto alla salute arrivi a tutti, soprattutto alle persone anziane, ai deboli, a coloro che non dispongono di redditi sufficienti per pagare le cure, fondamenti da cui è nata “Ozono solidale onlus”>.

<Nella mission dell’associazione -prosegue il professionista venafrano- è scritto infatti che tale diritto è uno dei parametri fondamentali su cui si misura il grado di civiltà. “Ozono solidale onalus” intende utilizzare le motivazioni tecnico/scientifiche connesse all’utilizzo ed alle applicazioni dell’ossigeno/ozono terapia per offrire cure, acqua potabile, condizioni igieniche e di sicurezza alimentare a quante più persone possibili. Tutte le iniziative dell’associazione sono finalizzate al beneficio dei bisognosi, praticando la cultura del dono, della fraternità e della condivisione>. Ancora il medico venafrano: <Dopo il grande successo delle attività solidali “Ozono Day”, giornate gratuite di visite mediche ed ozono/terapia realizzate in collaborazione con la SIOOT (Società Scientifica di Ossigeno Ozono Terapia), la “Ozono Solidale Onlus” ha organizzato la Settimana Solidale che si svolgerà da lunedì 26 a venerdì 30 novembre. Numerosi medici iscritti alla società predetta hanno già aderito all’iniziativa.

Ciascun medico visiterà e curerà gratuitamente pazienti con patologie trattabili mediante ossigeno/ozono/terapia, secondo i protocolli accettati dal Ministero della Salute. Per usufruire del servizio scrivere a info@ozonosolidaleonlus.com oppure telefonare a 035/19910105. Al momento i medici resisi disponibili in Italia sono 26>. Entrando nello specifico dell’iniziativa da aggiungere che lunedì 26 presso Gimetefi a Venafro in via Colonia Giulia il citato specialista, dr. Scarabeo, inizierà il ciclo di ossigeno ozono terapia nei confronti di pazienti indigenti e bisognosi che hanno necessità di cure per gravi patologie. Il trattamento verrà eseguito, è espressamente comunicato, in aderenza ai protocolli Sioot/Ministero della Salute.

Tonino Atella