di T.A.

OPERAIO MOLISANO 46ENNE DI ROCCARAVINDOLA MUORE SUL LAVORO A CASTEL DI SANGRO IN ABRUZZO


Ancora un triste incidente mortale sul lavoro e questa volta a rimetterci la vita è stato un operaio 46enne molisano, esattamente di Roccaravindola. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri a Castel di Sangro (L’Aquila) dove l’uomo lavorava in un’azienda per la lavorazione del pomodoro. Secondo le prime notizie, tutte da accertare così come l’esatta dinamica dell’accaduto, l’operaio sarebbe incappato nei cavi dell’alta tensione, rimanendo folgorato senza possibilità di scampo. Sul posto sono intervenuti forze dell’ordine e personale sanitario del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dello sventurato. Nelle prossime ore si sapranno ufficialmente la dinamica dell’incidente e le cause del decesso.

Articolo precedenteScomparsa di Paride De Paola: il cordoglio dei magistrati del Molise
Articolo successivoSi inaugura a Indiprete la nuova Porta Centrale Artistica in Bronzo della Chiesa Madre