E’ da qualche giorno online il nuovo sito internet del Consiglio regionale. Semplicità, immediatezza, ufficialità, completezza e fruibilità di notizie e banche dati sono le caratteristiche della nuova struttura digitale. Il colore blu di sfondo utilizzato è quello dello sfondo ufficiale dello stemma della Regione Molise. Trattandosi del sito dell’Assemblea regionale, casa politica di tutti i molisani, si è inteso rievocare l’antico e passato del governo rappresentativo di questa terra con pubblicazione della foto, in apertura della home page, del teatro di Pietrabbondante che ha ospitato per secoli il Senato del popolo Sannita.

Seguono quindi le sezioni di immediato accesso relative alle informazioni: sul Presidente dell’Assemblea; sul Consiglio (e quindi ai Consiglieri, all’Ufficio di Presidenza, alle Commissioni permanenti); sulle banche dati delle leggi e degli atti (Statuto, leggi regionali, determine e delibere consiliari, deliberazioni dell’ufficio di Presidenza, Determinazioni del Segretario generale); sull’organizzazione (con le sezioni per l’organizzazione delle strutture del Consiglio, la Segreteria Generale e l’organigramma dei vari servizi ed uffici per sapere chi fa cosa). Quindi è la volta della sezione relativa alle notizie divisa a sua volta in 4 sotto sezioni: l’attività dell’Assemblea; l’attività del Presidente; l’attività degli organi consiliari; le informazioni sulla presentazione di proposte di legge da parte dei Consiglieri.

Si aggiunge poi una specifica sezione dedicata: all’Amministrazione trasparente; agli Avvisi riguardante le gare e i bandi in corso; all’Albo pretorio; all’area per seguire in diretta i lavori del Consiglio; al calendario delle sedute dell’Assemblea; a tutta l’attività dell’Assise consiliare sia per la Legislatura in corso che per lo storico di quelle precedenti; alla sala stampa con il riassunto storico di tutte le notizie pubblicate, il Piano della Comunicazione istituzionale, le modalità di accesso alla Sala Stampa del Consiglio. In particolare nella sezione attività dell’Assemblea sono presenti tutte le proposte di legge presentate con il testo originario e quelle con il testo modificato in Commissione; quindi un archivio dettagliato per ogni seduta in cui si possono consultare le convocazioni, le deliberazioni assunte e i resoconti integrali di ogni singolo intervento dei Consiglieri e dei componenti della Giunta.

Trovano spazio nella home page, anche il portale del Corecom e della Commissione per le pari opportunità. Il nuovo sito web, che rispetta e accoglie tutte le indicazioni della normativa nazionale in materia di trasparenza, è stato redatto anche in applicazione del Piano di Comunicazione istituzionale del Consiglio regionale, recentemente approvato dall’Ufficio di Presidenza. Il sito è stato realizzato dalla Molisedati, su iniziativa della Segreteria della Generale del Consiglio regionale, che ha fornito specifiche e particolareggiate disposizioni in merito. “Abbiamo sempre pensato –ha commentato il Presidente dell’Assise consiliare Salvatore Micone- che il Consiglio regionale, massimo organo politico assembleare della regione, debba essere aperto al confronto con tutti i cittadini e ai portatori di interesse.

La sua attività deve essere seguita e controllata passo passo in ossequio al principio che il cittadino, in una democrazia compiuta, può utilmente e pienamente partecipare alla vita politica e istituzionale della sua regione solo se conosce ciò che in essa accade e perché determinate azioni vengono poste in essere dagli organi competenti. In questo nuovo sito web del Consiglio abbiamo per questo voluto dare ampio spazio da un’area notizie in cui l’Assemblea e le sue strutture istituzionali si raccontano, evidenziando la propria attività istituzionale in modo asettico, puntuale e soprattutto ufficiale e certificato. In quest’ottica abbiamo voluto anche assicurare una migliore fruibilità, ampliandola, all’area dedicata alle banche dati dell’Assemblea consiliare, in costante aggiornamento”.

“Con il nuovo sito web –ha concluso il Presidente Micone- abbiamo inteso fornire uno strumento di osservazione diretto per cittadini, associazioni e istituzioni pubbliche e private, per seguire dall’inizio fino alla fine l’attività legislativa, quella di indirizzo, quella rogatoria e quella amministrativa del Consiglio regionale al fine di poter comprendere tutti i passaggi e potersi quindi formare su ogni argomento un’opinione consapevole. Il sito infine, resta comunque in evoluzione perché sarà progressivamente aggiornato con ulteriori aree, vorrà essere anche uno dei principali strumenti di controllo, di proposizione e di operatività dei Consiglieri regionali, dei gruppi consiliari e di tutti gli operatori del diritto regionale”.