I Carabinieri Forestali di Isernia, durante i servizi di monitoraggio del territorio per la tutela paesaggistica e il controllo venatorio, hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria due persone, originarie del napoletano, perché responsabili di omessa custodia di due fucili da caccia, lasciati incustoditi, in violazione a quanto disposto dalla vigente normativa in materia di armi da fuoco.

Un altro soggetto, invece, è stato deferito alla Magistratura locale perché ritenuto responsabile di aver realizzato opere edilizie abusive di sbancamento di un terreno, per una superficie di 1000 metri quadri circa, in assenza del permesso di costruire e in difformità dell’autorizzazione paesaggistica. I Carabinieri Forestali costantemente operano sul territorio, per garantire la tutela della fauna, della flora e dell’intero ecosistema.