Giovedì 13 settembre, come tutti sanno, è il giorno di inizio delle lezioni del nuovo anno scolastico, ma per l’ITST Marconi di Campobasso si tratta di una data molto speciale. Giovedì 13 settembre, infatti, cominciano ufficialmente le Olimpiadi Italiane di Informatica 2018, in breve OII2018, la fase nazionale della manifestazione che la nostra scuola avrà il grande onore di ospitare.

Nell’attesa dell’arrivo dei tecnici dell’AICA, l’associazione italiana per l’informatica e il calcolo automatico, che organizza la manifestazione, tutto il personale tecnico del Marconi è già da tempo impegnato nell’allestimento dell’aula magna, completamente rimessa a nuovo e dotata delle 100 postazioni necessarie a far gareggiare per la conquista del titolo di campione gli studenti di tutta Italia. E non solo, visto che per la prima volta in assoluto quest’anno prenderanno parte alla sfida finale anche studenti provenienti dalle scuole italiane all’estero.

Un lavoro davvero enorme, in corso fin dai primissimi giorni successivi alla conclusione delle lezioni nel mese di giugno, che coinvolge, oltre al già citato personale tecnico, anche alcuni insegnanti e studenti del Marconi, questi ultimi impegnati nell’ultimo periodo delle loro vacanze estive nell’installazione del sistema operativo Ubuntu su tutte le postazioni, con grande soddisfazione della stessa AICA, che vedrà il suo intervento tecnico in buona parte facilitato da questa operazione preventiva.

Anche le altre fasi dell’organizzazione sono in dirittura d’arrivo: già pronti da tempo il manifesto e il logo dell’evento, scelto attraverso un concorso vinto dalla studentessa del Liceo Artistico Manzù Elena Morano, è stato definito con precisione anche il programma.

Questi gli eventi principali:

− la cerimonia di apertura, giovedì 13 alle ore 17 presso la sala auditorium del Centrum Palace Hotel, la struttura alberghiera che ospiterà tutte le delegazioni;

− la gara vera e propria, venerdì 14 alle 9;

− la riunione fra i referenti del Comitato Scientifico dell’AICA e i docenti delle varie scuole presenti, che si terrà venerdì 14 durante lo svolgimento della competizione;

− una passeggiata guidata nel centro di Campobasso con visita al Castello Monforte, per tutti coloro che vorranno partecipare, nel pomeriggio di venerdì 14;

− Happy Magistralis, presso la sala ricevimenti del Centrum Palace Hotel, a cura del prof. Fausto Fasano dell’Università degli studi del Molise, alle ore 20 di venerdì 14;

− La cerimonia di premiazione, sabato 15 alle 9 presso l’aula magna del Convitto Nazionale Mario Pagano.

Insomma, tanti e variegati eventi per una tre giorni che fin da ora si presenta impegnativa ma allo stesso tempo molto stimolante per il nostro Istituto, chiamato a dare prova di ospitalità ed efficienza organizzativa per un evento che metterà al centro dell’attenzione nazionale la città di Campobasso e per certi versi tutta la regione Molise.

Una tre giorni alla quale, speriamo, verrà dato il risalto che merita dal mondo dell’informazione locale già a partire dalla conferenza stampa di presentazione, che si svolgerà lunedì 10 settembre alle 10 presso i locali del Marconi in piazza San Francesco.