Nel centro-sinistra l’argomento politico che tiene banco è quello dell’unità. In Molise la prima a comprendere che un centro-sinistra diviso potrebbe regalare la regione alle destre o al M5S è stata l’onorevole Laura Venittelli, impegnata nell’iniziativa “Obiettivo Unità”.

Adesso, dopo il voto alla camera della nuova legge elettorale in parte maggioritaria, anche a Roma il PD nazionale si sta interrogando sul modo di ricomporre le fratture degli ultimi mesi e realizzare una coalizione ampia con alcuni dei movimenti e partiti della sinistra: MDP e Campo Progressista di Pisapia su tutti.

Molto indicativa è la lettura di una ricerca condotta dalla società di sondaggi SWG, nella quale emerge che “la base del centrosinistra, al fondo, non si è ancora arresa all’idea della divisione.

La spinta unitaria resta forte e coinvolge il 57% dell’elettorato di riferimento. In particolare si dice favorevole a una coalizione unitaria il 75% degli elettori PD. Su questa posizione sono schierati anche il 50% degli elettori di MDP.” Dunque il tema dell’unità è davvero sentito dal popolo del centro-sinistra.

Clicca sul link per leggere il sondaggio SWG

http://www.swg.it/politicapp?id=vwml