Cala il sipario sull’edizione 2022 dei Campionati Italiani di nuoto Assoluti Primaverili che hanno visto la Hidro Sport rappresentata in ben tre gare da Marco Gallesi, atleta del 2003 che, anche in questa stagione, sta confermando il suo continuo progresso di crescita che lo ha portato a misurarsi con i migliori velocisti italiani dello stile libero e del delfino.

Il primo giorno di competizioni lo ha visto impegnato nelle eliminatorie dei 50 stile libero in cui ha realizzato un 23”67 utile per collocarsi in top50 nella graduatoria generale e per “scaldare” i motori in attesa della disciplina in cui è sembrato più in forma e a proprio agio nelle ultime settimane: i 50 farfalla.

Ed è stato proprio così ventiquattrore dopo l’esordio, Marco è sceso in acqua nella terza delle sei serie in programma, ha nuotato sin da subito con la sua classica esplosività che lo ha condotto al quarto posto in batteria; il suo 24”69 finale rappresenta il nuovo Record Regionale Assoluto della disciplina in vasca da 50 metri, tempo che gli ha fatto anche sfiorare l’accesso nella finale B del pomeriggio. Onorevolissima, in ogni caso, la sua 23esima piazza finale.

La sua esperienza a questi campionati si è conclusa con la disputa delle batterie dei 100 farfalla in cui l’atleta giallo-blu ha nuotato in 57”03 che gli è valso la 54esima posizione finale.

Articolo precedenteLA MOLISANA MAGNOLIA, A VENEZIA PER PROVARE L’IMPRESA: OBIETTIVO RIMONTA PER LE ROSSOBLÙ
Articolo successivoCALCIO, SERIE D, IL VASTOGIRARDI CONTINUA LA CORSA PER LA SALVEZZA: 3-1 SUL FIUGGI