Il sindaco di Isernia, Giacomo d’Apollonio, con ordinanza n. 121 del 27 giugno, ha individuato le misure di sicurezza e prevenzione in occasione della Notte Rosa 2018.

L’ordinanza DISPONE quanto segue:

– nel centro storico di Isernia, nel tratto compreso tra piazza Tedeschi e Corso Marcelli (fino a piazza Marconi), ivi comprese le piazze Carducci, Celestino V, X settembre e Andrea d’Isernia e tutte le traverse delle strade e piazze suddette:

1) è vietata la vendita di alcolici ed altre bevande in vetro e lattine dalle ore 20 del giorno 30 giugno alle ore 4 del 1° luglio, per le attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, anche in forma ambulante, per i distributori automatici, per gli esercenti dei pubblici esercizi, per i titolari degli esercizi di vicinato, per le medie strutture di vendita, per gli esercenti di vendita al dettaglio su area pubblica e privata, per i laboratori artigianali alimentari con annessa attività di vendita di bevande, nonché per gli operatori professionali e non professionali che esercitano attività di vendita e somministrazione su aree pubbliche anche a carattere temporaneo, per gli espositori artigianali, salvo che il consumo nei contenitori di vetro e/o latta avvenga all’interno dei locali e /o delle aree del pubblico esercizio regolarmente autorizzate;

2) nello stesso periodo di cui al punto 1), è proibito portare con sé, da parte di chiunque, bibite in bottiglie di vetro e/o lattine acquistate al di fuori dell’area perimetrata dalle vie suindicate in cui vige il divieto di vendita, o precedentemente agli orari indicati;

3) nello stesso periodo di cui al punto 1), è vietata la somministrazione di alimenti effettuata mediante chioschi, automezzi ed altre attrezzature ambulanti.

L’inosservanza è punita, impregiudicata la rilevanza penale per fatti costituenti reato, con la sanzione amministrativa pecuniaria determinata tra € 25 ed € 500, con pagamento in misura ridotta sin d’ora fissata in € 100, salvo spese di notifica e altri oneri di legge.