La Squadra Mobile la notte scorsa ha denunciato un pregiudicato campobassano, P.F., classe 1993, domiciliato nel centro storico e in stato di arresti domiciliari quale misura cautelare.

Il giovane è il responsabile (in concorso con altro) dell’accoltellamento di cui si era reso responsabile mesi addietro nei pressi della Cattedrale ai danni di un altro soggetto. Più volte è già stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed evasione, nonché per minaccia a pubblico ufficiale.

Nella circostanza veniva trovato in possesso di alcuni grammi di eroina, di marjuana, bilancino, materiale per il confezionamento della sostanza, tutto opportunamente repertato e sequestrato. Nonostante la misura cautelare meno afflittiva del carcere, è stato accertato che P.F. continua nella propria condotta antigiuridica.