Il gruppo ultrà di Isernia Cherokee’94 ha esposto questo particolare striscione a tema elettorale su Corso Garibaldi.

ISERNIA – “Senza calcio non voto”: questo il succo della richiesta degli ultrà isernini.

Dopo un ottimo campionato di Serie D circolano voci disfattiste sulla possibilità che l’Isernia prosegua il suo cammino calcistico nella serie semi-professionistica.
Così i Cherokee hanno deciso di sensibilizzare a modo loro i futuri candidati alle comunali del capoluogo pentro. Ed ecco che su Corso Garibaldi è apparso questo enorme striscione destinato a chi di dovere.
Gli ultrà dell’Isernia non sono nuovi a simili iniziative: staremo a vedere cosa accadrà sulla base di questa singolare protesta. Nel frattempo, speriamo che gli ultrà non vengano multati per affissione abusiva…
Articolo precedenteMorte dell’agente Giuseppe Iacovone, proseguono le indagini degli investigatori
Articolo successivoParpiglia: mobilità sostenibile e gestione del traffico, nuovo flop al comune di Campobasso