LA RELIQUIA DEL BEATO CARLO ACUTIS, APOSTOLO DELL’EUCACARESTIA E PATRONO DELLA GIOVENTU’, IN ADORAZIONE ALLA PARROCCHIA DI S. MARIA DELLE GRAZIE DI CAPRIATI AL VOLTURNO, DIOCESI D’ISERNIA/VENAFRO

 

Importante evento religioso e di fede per la Diocesi d’Isernia/Venafro. Dal 25 febbraio al 3 marzo prossimi sarà infatti in adorazione presso la Parrocchia di S. Maria delle Grazie di Capriati al Volturno la Reliquia del Beato Carlo Acutis (1991/2006), beatificato da Papa Francesco il 10 ottobre 2020 a seguito della guarigione di un bambino brasiliano di 6 anni affetto da pancreas anulare, fatto attribuito al giovane studente Beato, denominato Apostolo dell’Eucarestia e Patrono della Gioventù0. La Beatificazione di Carlo Acutis avvenne in Assisi da parte del Cardinale Agostino Villani e da allora la ricorrenza liturgica del Beato ricorre il 12  ottobre, anniversario della scomparsa dell’Acutis. In allegato il calendario dell’arrivo, delle celebrazioni e della partenza della Reliquia che, come scritto, resterà in adorazione a Capriati al Volturno dal 25 febbraio al 3 marzo prossimi.

 

T.A.

Articolo precedenteLA MOLISANA MAGNOLIA NELL’URBE: C’È IL SECONDO TEST CONTRO LA OXYGEN ROMA
Articolo successivoMeteo: clamoroso arrivo del caldo già a Marzo