L’attesa esibizione la sera dell’11 settembre a Pescopennataro nell’isernino dove si festeggia San Luca

Dopo l’applauditissima ed assai partecipata “prima” del 17 giugno scorso ai piedi della monumentale e storica Torre Medievale di piazza Cimorelli a Venafro nell’ambito delle feste patronali cittadine e nel giorno dedicato al Patrono della quarta città del Molise San Nicandro, dopo siffatto fortunato esordio in territorio regionale N.O.I., la Nuova Orchestra Italiana, torna in Molise per una serata sicuramente altrettanto piacevole e gradita sotto l’aspetto artistico. Il team si esibirà infatti l’11 settembre prossimo a Pescopennataro, accogliente Comune montano (oltre mille metri l/m) dell’isernino, nell’ambito dei festeggiamenti in onore di San Luca. “E’ un gran piacere ed un onore assieme -si apprende dal team canoro/musicale che propone il meglio della canzone classica italiana e napoletana in particolare- tornare in Molise, dopo la “prima” del 17 giugno scorso a Venafro, da dove per l’orchestra è iniziata una nuova avventura artistica. Venafro e il Molise ci hanno portato bene, per cui ci torniamo ben volentieri ogni volta che i molisani vorranno”. Si apprende intanto che appena gl’impegni artistici lo permetteranno, i componenti di N.O.I. intenderanno omaggiare in modo particolare Venafro ei venafrani per la calda accoglienza ricevuta. Omaggio però sul quale permane al momento il … top secret, per non rovinare la sorpresa ! Intanto c’è il concerto di domenica 11 settembre in piazza a Pescopennataro, dove è scontato che si registrerà il gran pienone di presenze dall’intera zona dato il proverbiale coinvolgimento della simpaticissima orchestra. Alcuni dei brani proposti da musicisti e cantanti del team : Voce e notte, Luna rossa, Era de’ maggio, Reginella e tant’altri, prima di concludere con l’immancabile medley Anema e core, ‘Nu quarto ‘e luna, Accarazzeme ect.

Articolo precedenteFesta dello Sport a Venafro, promossa dall’Atletica Venafro, Comune e associazione Anteas
Articolo successivo“Venafro in immagini”, X° concorso estemporaneo di pittura alla Dimora Storica Del Prete nel centro antico di Venafro