Per il secondo anno consecutivo il Molise sarà presente al XXVI° Vertice Antimafia e al VI° Summit del Mediterraneo che si terrà a Napoli il prossimo 18 maggio. Aprirà i lavori il dott. Cesare Sirignano, Magistrato della Direzione Nazionale Antimafia e li concluderà il dott. Catello Maresca – Magistrato della DDA di Napoli.

Partecipano come relatori i migliori esponenti che lottano la mafia in ambito internazionale tra i giornalisti investigativi, gli esponenti delle forze dell’ordine, i magistrati, i sociologi, esperti di arte, esperti di antiriciclaggio ed i politici. Nel corso del vertice sarà stipulato un protocollo di intesa tra l’Osservatorio Antimafia del Molise “A. Caponnetto” presieduto da Vincenzo Musacchio e l’Osservatorio Antimafia dei Paesi del Mediterraneo presieduto da Salvatore Calleri. Nell’occasione il dr. Musacchio presenterà il primo report sulle infiltrazioni mafiose in Molise.

Il vertice antimafia, tra i più importanti a livello europeo, nasce nel 1999 su iniziativa di Antonino Caponnetto, Salvatore Calleri ed Ornella Esposito Rosolino. Il vertice storicamente serve per fare il punto, lanciare proposte efficaci e per fare analisi di quanto succede in Italia e a livello internazionale. E’ organizzato dalla Fondazione Antonino Caponnetto a partire dal 2003 e prima direttamente da Antonino Caponnetto e Salvatore Calleri insieme al comitato Viva Jospin.