In riferimento al bollettino emanato ieri relativo al numero dei nuovi contagi nel nostro Comune, mi preme chiarire che avevo già avvisato che si era in attesa che l’ASREM convocasse alcuni cittadini che erano risultati positivi a tamponi effettuati privatamente.

Non è stato un risultato inaspettato, in quanto erano tutti casi già conosciuti dal Comune. Ad oggi la situazione dei contagi così come comunicati dalla ASREM è di 74 positivi (tra residenti e non), di cui 2 casi di cittadini residenti nel Comune ma domiciliati altrove.

Il dato comunque non è confortante. Senza creare ulteriori allarmismi, va detto che la situazione è critica e desta più di qualche preoccupazione. Si è cercato, anche con provvedimenti impopolari, di arginare la diffusione del virus, ma nonostante ciò si viene a sapere di riunioni di famiglia e feste private che continuano a svolgersi in tutta tranquillità portando poi a questi risultati.

Si informa che, se si continueranno ad avere questi atteggiamenti, saranno adottati provvedimenti più restrittivi. Si ricorda quanto previsto dal DPCM del 13 ottobre 2020, Art.1. Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale “con riguardo alle abitazioni private, è fortemente raccomandato di evitare feste, nonché di evitare di ricevere persone non conviventi di numero superiore a sei.”

Si raccomanda di attenersi scrupolosamente a tutte le disposizioni già note e già abbondantemente diffuse e si ricorda che, allo stato attuale, sono l’unico strumento conosciuto per evitare la diffusione del virus.