di Redazione

Far divenire l’associazione una realtà non solo attiva sul fronte dell’attivismo ambientalista ma anche un interlocutore di riferimento per Istituzioni, enti e imprese grazie al contributo di referenti e volontari affinché si possano raggiungere risultati sempre più concreti sulla sensibilizzazione e la tutela del territorio. Questi gli obiettivi di Giuseppe Fabbiano, nominato nuovo referente regionale Molise per Plastic Free Onlus, l’organizzazione di volontariato impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica. Classe ’87, avvocato di diritto amministrativo e diritto ambientale, è in Plastic Free dall’agosto 2022.  “Ho conosciuto questa fantastica realtà associativa grazie a Maria De Gaetano, che ringrazio e da cui raccolgo il testimone – dichiara Giuseppe Fabbiano (Plastic Free) – Sono stato dapprima referente a Campobasso, poi provinciale e successivamente vice-regionale, lavorando in team con grande affiatamento. Ci stiamo adoperando con la sigla di numerosi protocolli d’intesa con le Amministrazioni locali ma quel a cui puntiamo è la creazione di una vera e propria rete professionale al servizio degli ideali di Plastic Free, coinvolgendo non solo i Comuni ma anche Università, Camere di Commercio, realtà imprenditoriali e sportive. Solo attraverso una azione sinergica con più protagonisti – spiega il referente regionale – potremo raggiungere l’obiettivo di un Molise libero dalla plastica e dai rifiuti, più bello per tutti, abitanti e turisti”.  Lo scorso anno, in Molise si sono tenute 53 giornate di pulizia ambientale con la rimozione di oltre 18 tonnellate di plastica e rifiuti. Il 2024 è iniziato con rinnovato impegno: 11 gli eventi realizzati e 1,5 le tonnellate di spazzatura rimosse a cui si aggiungono 10 appuntamenti nelle scuole e 683 studenti sensibilizzati. A ritirare il premio “Comune Plastic Free” a Milano lo scorso 9 marzo, invece, furono cinque Amministrazioni: Termoli, Petacciato, Ururi e Larino (Campobasso) e Isernia, quest’ultima premiata con due tartarughe. Le prossime iniziative in vista della “Giornata della Terra”, indetta dalle Nazioni Unite sul tema “Planet vs Plastic”, si terranno sabato 20 aprile a Sesto Campano e Conca Casale (IS), Petacciato e Campobasso (CB) nonché domenica 21 a Baranello, Campomarino e Termoli (CB).

Articolo precedenteCONSIGLIO REGIONALE. CONVOCAZIONE AL 17 APRILE
Articolo successivoINAUGURAZIONE DEL RISTRUTTURATO MUNICIPIO DI POZZILLI