Conferenza stampa di presentazione del Molise Award in the World di Genealogia MAW-G martedì 17 luglio alle ore 10.30 al Parlamentino Regionale alla presenza dell’ assessore regionale al Turismo, Cultura, Marketing Territoriale, Vincenzo Cotugno. Il 21 luglio diffida in latino; il 24 luglio la Gioia di Santa Cristina; il 26 luglio scopriamo gli antenati!

Molise Award in the World MAW•G

Al Parlamentino regionale del Molise la presentazione di un evento senza precedenti, il primo in Italia, legato alla Storia e alle Memorie Patrie: Il Molise Award in the World di Genealogia, MAW-G, 3 appuntamenti nel paese natale del mancato Premio Nobel Italiano e Molisano, che diede i natali a Vincenzo Tiberio, scopritore della Penicillina 40 anni prima di Fleming, 3 rendez-vous nel segno di Molise Noblesse. La bellissima piazza Nerazio Prisco del comune Sepino sarà dunque la cornice di una vera e propria “diffida” tra i comuni di Sepino, Baranello e Vinchiaturo, Bojano, Campochiaro. Una Gara ad eliminatorie particolare, che prevede 5 comuni alla conquista del MAW-G; 5 squadre che dovranno risolvere quiz genealogici, quesiti storici, prove sul campo, caccia al tesoro storica, letture e interpretazioni di documenti originali, di cui molti in latino.

Organizzato dal Centro Studi Agorà con il quotidiano internazionale UMDI Un Mondo d’Italiani per Molise Noblesse, con Regione Molise Assessorato Turismo-Marketing Territoriale-Cultura, Casa Molise, Borghi d’Eccellenza, Ippocrates, Aitef, Università degli Studi del Molise – Cattedra di Storia Contemporanea, e i comuni di Sepino, Baranello, Bojano e Campochiaro il Molise Award in the World, è il piccolo Nobel tutto italiano che premia chi ha svolto ricerca e ha sviluppato competenze storiche-culturali-letterarie-artistiche-scientifiche-cinematografiche ed enogastronomiche; riconosce e valorizza le eccellenze italiane, ma anche i coraggiosi pionieri che hanno lasciato l’Italia e hanno portato alto il nome della nazione; promuove il marketing turistico-culturale e territoriale. Conferito a Bologna a Benito Jacovitti, avrà una fase nazionale di premiazione delle Eccellenze Italiane.

La Speciale Sezione G, suggella i corsi di Genealogia UMDI che ogni anno si tengono in vari comuni italiani, tenuti dal dr. Domenico Carriero e diretti dalla dr.ssa Mina Cappussi. Corsi che hanno incontrato l’attenzione dei media nazionali e internazionali, ripresi dalle grandi testate all’estero, dal noto settimanale Donna Moderna e da Radio Capital, nonché dalla trasmissione Tv, Sereno Variabile.

Il 1° Molise Award in the World di Genealogia verrà assegnato ad uno dei comuni partecipanti alla sfida, Comuni che hanno visto nell’ultimo anno ospitare un corso base di Genealogia tenuto dal docente Dott. Domenico Carriero. Le squadre in lizza hanno un capitano già identificato e i membri della squadra scelti nei mesi scorsi. L’evento sarà dedicato ad Antonio Carlone, compianto Sindaco Genealogista di Campochiaro, ricercatore in prima persona che fortemente volle il corso base nel borgo matesino.

Il trofeo alla quadra vincitrice sarà consegnato dall’assessore regionale alla Cultura, Vincenzo Cotugno, come riconoscimento della Regione all’impegno e al senso di appartenenza dei giovani molisani impegnati in un’attività di scoperta della storia e della memoria.

Per ogni comune, infatti, i corsi di Genealogia sono finalizzati alla ricostruzione storico-genealogica di un personaggio storico, con pubblicazione degli atti:

A BOJANO: il banchiere benefattore Francesco Amatuzio

A SEPINO: Vincenzo Tiberio, mancato Premio Nobel Italiano, scopritore della Penicillina 40 anni prima dell’inglese Fleming

A BARANELLO: Antonio Giovinale, da contadino a ciclista del Giro d’Italia

E questo è solo il primo dei tre eventi del Molise Award in the World in Molise, la cui fase nazionale si innesta sul doodle virale “Il Molise non esiste” sostituendolo con il brand “Molise Noblesse”, il Molise esiste, ed è nobile! Per Storia, Cultura, Arte, Tradizione, Genio, Intraprendenza, Forza, Coraggio!

Questi, in estrema sintesi, i tre eventi del Molise Award in the World di Genealogia, che saranno illustrati dettagliatamente nella conferenza stampa del 17 luglio a Campobasso:

1) SABATO 21 LUGLIO 2018

MOLISE AWARD IN THE WORLD MAW-G speciale GENEALOGIA

h. 17.00: Sfida di Genealogia tra i comuni di Sepino, Baranello, Bojano, Campochiaro e Morcone. Gara ad eliminatorie, 5 comuni alla conquista del MAW di Genealogia, 5 squadre che dovranno risolvere quiz genealogici, quesiti storici, prove sul campo, caccia al tesoro storica, letture e interpretazioni di documenti originali, di cui molti in latino. La prova consisterà in

1) Quiz teorico;

2) Lettura atti;

3) Collegamento testuale;

4) Ricerca indizi sul territorio;

5) Soluzione quesito. Animazione, intervallo con spettacolo artistico. Conferimento di coppe, medaglie, attestati di partecipazione e attribuzione del Molise Award in the World

Preview: per l’edizione 2019 la sfida sarà tra i comuni di: Toro, Ripalimosani, Guardiaregia, Morcone, Pontelandofo…In quest’ultimo paese sarà reso onore ai martiri nel tristemente famoso eccidio

h. 20.00 Sagra enogastronomica di Santa Cristina a cura del Comune

1) MARTEDÌ 24 LUGLIO 2018

MOLIS’ART – La Gioia di Santa Cristina

Nell’ambito dell’appuntamento annuale con “Aperitivo in Comune”, convegno sull’Arte Contemporanea con presentazione del movimento artistico e-MOVO Mirr Or Art per il Molise Noblesse Festival. Intervengono il critico d’arte e gallerista, Gennaro Petrecca, il sindaco di Sepino, Paolo d’Anello, l’assessore regionale alla Cultura, Vincenzo Cotugno, il prof. Giuseppe Pardini dell’Università del Molise, il prof Giulio de Jorio Frisari dell’Istituto Italiano Studi Filosofici, il dr. Domenico Carriero che è l’anima della Ricerca Genealogica in Molise e la dr.ssa Mina Cappussi Direttrice dei Corsi, direttore del quotidiano internazionale Un Mondo d’Italiani e Ceo Molise Noblesse, studiosi, giornalisti, autorità ed esperti, gli artisti Martina Gioia e Giorgio Dante.

Modera:

Maurizio Varriano, coordinatore nazionale Borghi d’Eccellenza
Cerimonia di scoprimento dell’opera di Martina Gioia, dedicata a Santa Cristina, che sarà donata alla chiesa omonima. Ostensione in chiesa nel corso delle celebrazioni.

MERCOLEDÌ 25 LUGLIO 2018

Nel corso del pranzo dedicato ai Sepinesi all’estero, presentazione dell’evento del giorno successivo, dedicato a Sant’Anna

2) GIOVEDÌ 26 LUGLIO 2018

Corso di GENEALOGIA D’EMIGRAZIONE full immersion, dedicato ai Molisani nel Mondo

Saluti:

Vincenzo Cotugno, Assessore Cultura e Turismo della Regione Molise
Maurizio Varriano, coordinatore nazionale Borghi d’Eccellenza

Introduce:

Giuseppe Pardini, Le migrazioni degli Italiani nella Contemporaneità
Docenti: Mina Cappussi “L’Emigrazione molisana”; Domenico Carriero “La ricerca genealogica di Emigrazione. Corso pratico per la ricostruzione del proprio albero genealogico e la ricerca degli antenati partiti

Seguirà, tra ottobre e dicembre, la pubblicazione di un libro su Vincenzo Tiberio, scritto a più mani, da studiosi di varie discipline.