Nell’ambito della Legge 27 dicembre 2019, n. 160, in particolare l’articolo 1 che prevede l’assegnazione agli enti locali per spesa di progettazione definitiva ed esecutiva, relativa ad interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, di messa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio degli enti locali, nonché per investimenti di messa in sicurezza di strade, soggetti a rendicontazione, di contributi per complessivi 350 milioni di euro per l’anno 2022, con nota del Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli affari interni e territoriali – Direzione Centrale per la Finanza locale, sono stati ammessi a finanziamento tre progetti del nostro Comune di Cerro al Volturno per un ammontare di € 480.000,00 a copertura di importanti opere per la messa in sicurezza e la riqualificazione del territorio, in particolare:

  • € 110.000,00 per interventi per la resilienza e valorizzazione del territorio – Messa in sicurezza del versante adiacente il centro abitato Mancini e della sovrastante Strada Comunale Frazione Mancini, progettazione definitiva ed esecutiva;
  • € 200.000,00 per riduzione del rischio idrogeologico nella Frazione Piano D’Ischia e Messa in sicurezza di Piazza Sant’Anna Frazione Piano D’Ischia. Progettazione esecutiva e definitiva, CSE, Geologia, Indagini rilievi e attività connesse all’intervento di riduzione del rischio. 
  • € 170.000,00 per la ristrutturazione del Centro Polifunzionale per la famiglia in Località San Vittorino, Frazione San Vittorino. Progettazione definitiva ed esecutiva.

«Decisamente una buona notizia per la nostra Comunità e insieme un ulteriore passo in avanti di questa Amministrazione che con dedizione e resilienza continua ad operare per la tutela e la salvaguardia del territorio, nonché per la sua crescita infrastrutturale. Una buona notizia che si aggiunge ad altre ottime notizie di cui vi renderemo edotti nei prossimi giorni e che vedono Cerro al Volturno e il suo territorio sempre più al centro di un’azione politica e amministrativa attenta e scrupolosa» conclude il sindaco di Cerro al Volturno, Remo Di Ianni.

Articolo precedenteTerremoto San Giuliano di Puglia, a vent’anni dalla tragedia. Il ricordo del presidente Provincia di Campobasso, Francesco Roberti
Articolo successivoPallavolo. L’EnergyTime Spike Devils Campobasso vince in quattro set contro la corazzata BBC Genzano