Nel corso delle prossime ore avremo a che fare con un forte peggioramento del tempo che colpirà buona parte del nostro Paese. Già entro la serata si prevedono le prime piogge e anche locali temporali.

 

La nuova instabilità atmosferica in arrivo segue una breve fase di bel tempo, promossa da un’area di alta pressione di origine africana che ha recentemente favorito un incremento termico e che ha regalato giornate discretamente soleggiate su quasi tutta l’Italia.
Tuttavia, questo nucleo di alta pressione è destinato già a cedere a causa di una saccatura proveniente dalla Penisola Iberica, collegata a un intenso vortice ciclonico situato nei pressi del Regno Unito.

Dopo un’avvio di giornata abbastanza tranquillo su tutto il Paese, si noteranno primi segnali di cambiamento nel pomeriggio, quando nubi dense e minacciose inizieranno a coprire il cielo della Sardegna, preannunciando le prime precipitazioni. Questi fenomeni si estenderanno poi progressivamente verso la dorsale appenninica settentrionale e centrale, dando vita ad un più deciso cambiamento delle condizioni atmosferiche.
Entro la serata il quadro meteorologico subirà un ulteriore peggioramento sulla Sardegna, con rovesci temporaleschi che interesseranno inoltre la Sicilia e parte del Nord Ovest.

Sul resto del Paese, nonostante un contesto di spiccata instabilità, il tempo si manterrà ancora sostanzialmente asciutto, in attesa di un peggioramento che lo comprometterà notevolmente per Mercoledì 1 Maggio, giorno della Festa dei Lavoratori che, dunque, sarà destinata a trascorrere sotto il segno del maltempo su molte regioni.

redazione

Articolo precedenteCAMPOBASSO: AL CIRCOLO SANNITICO L’EVENTO “LA RESISTENZA TRA LOTTA PARTIGIANA E INTERNAMENTO: NICOLA CIAMARRA”
Articolo successivoCAMPOBASSO. APPROVAZIONE DEL RENDICONTO 2023