Il weekend di Carnevale, in Italia, sarà all’insegna della pioggia: è in arrivo il cosiddetto ‘ciclone Pulcinella’, che porterà precipitazioni abbondanti su gran parte della Penisola. Vediamo quali sono le regioni più colpite e quella interessate marginalmente dalle piogge.

Dopo un lungo periodo di quasi totale siccità sull’Italia, durato oltre venti giorni, sta per tornare la pioggia da Nord a Sud. Nel weekend arriverà quello che alcuni siti di previsioni meteo hanno ribattezzato “Ciclone Pulcinella”. Come prevedibile, significa che l’alta pressione finalmente cederà spazio a un vortice depressionario, che porterà piogge abbondanti. Le previsioni indicano venerdì (solo al Nord e parte del Centro), sabato e domenica (su tutta Italia) come i tre giorni più piovosi. Lunedì e martedì le precipitazioni saranno sparse a macchia di leopardo ma saranno meno intense.

Le previsioni a medio-lungo termine indicano il probabile arrivo di aria fredda dopo il 15 febbraio. Proprio a proposito delle temperature, il ‘ciclone Pulcinella’ non porterà un drastico calo dei valori massimi e minimi. In particolar modo al Centro e al Sud, il clima mite degli ultimi cinque giorni rimarrà tale per tutto il weekend. Al Nord è previsto un leggero abbassamento, non particolarmente rilevante. La differenza la faranno i cieli grigi e carichi di pioggia, che faranno abbassare la temperatura percepita. Per il resto, non sono previsti scossoni termici nel breve termine. Solo dal 15 febbraio in poi – ma è un’ipotesi da confermare – potremmo avere un vero assaggio dell’inverno.

Meteo, dove cadrà più pioggia nel weekend di Carnevale

Il meteorologo Giulio Betti lavora per il CNR (Centro Nazionale Ricerca) e per il consorzio LAMMA. Elaborando le grafiche del sito wcharts.com, l’esperto ha fatto notare che nel corso del weekend di Carnevale alcune regioni italiane vedranno cadere piogge abbondanti, mentre altre veranno colpite marginalmente dal ‘ciclone’ Pulcinella. Stando alle previsioni, da giovedì a martedì saranno tre i territori con enormi accumuli di pioggia: Liguria, alta Toscana, alta Lombardia e alto Veneto per quanto rigurda il Nord; al Sud pioverà tanto sulla fascia costiera della Campania e sulla Calabria tirrenica. Precipitazioni moderate su tutte le regioni centrali. Qui la grafica esplicativa:

Come si può vedere, le regioni meno colpite (verde) saranno Puglia, zona costiera dell’Abruzzo e delle Marche, così come la Sardegna occidentale. Proprio la zona al confine tra Liguria e Toscana sembra quella a rischio violenti temporali: previsti 143 mm di accumuli tra le prime ore di giovedì 8 fino alla mezzanotte di martedì 13. Le prime previsioni per San Valentino parlano di un’Italia all’asciutto, tranne rari fenomeni sparsi all’estremo Sud (solo Calabria e Sicilia). Insomma, la tanto attesa pioggia è arrivata. Il weekend di Carnevale non sarà adatto per gite fuori porta, ma almeno laghi e fiumi ringrazieranno dopo l’ennesimo periodo siccitoso in pieno inverno. Dal 15 in poi, gennaio è stato scarso di precipitazioni ed è importante che febbraio veda un’inversione di rotta.

Articolo precedenteConvegno “controverso e inopportuno” sulle Foibe presso la sede di Termoli dell’UNIMOL, l’Unione degli Istriani chiede al Rettore di revocare l’utilizzo degli spazi di Ateneo.
Articolo successivoUn nuovo punto di vendita Adhoc è arrivato a Venafro!