Siamo nell’imminenza di una svolta, che porterà un vero e proprio assaggio d’inverno sull’Italia con nevicate sui rilievi, soprattutto per quanto concerne il Centro-Nord.

L’azione dell’aria fredda, in arrivo dai Balcani, andrà ad interagire con quella più mite occidentale. Si innescheranno frequenti contrasti che porteranno alla nascita di una circolazione depressionaria a ridosso delle regioni meridionali. Tale vortice ciclonico è atteso approfondirsi sensibilmente nel weekend, creando tutti i presupposti per maltempo ed un generale rinforzo dei venti fino a burrasca.

Ma dove colpirà il maltempo? Naturalmente le regioni meridionali, dove già venerdì sono attese precipitazioni in intensificazione a partire dalla Sicilia orientale, il Salento e poi la Calabria, con riferimento ai settori ionici.

Sabato è atteso il grosso del maltempo, con precipitazioni temporalesche anche intense sulla Calabria centro-orientale e sulla Sicilia sud-orientale ionica. Precipitazioni coinvolgeranno anche la Puglia centro-meridionale e la Basilicata, specie i settori ionici, mentre dovrebbe rimanere ai margini la Campania. Per tutti gli aggiornamenti collegatevi al sito meteorologico molisano www.meteoinmolise.com

Sul Molise a partire dal pomeriggio di venerdì peggiorerà diffusamente. Nubi in aumento ovunque e fenomeni da sparsi a diffusi nella giornata seguente. In particolare tra sabato e domenica, variabilità perturbata con piogge a tratti e nevicate oltre i 1.200 metri con accumuli temporanei.

Articolo precedenteConsiglio regionale, le modifiche allo Statuto saranno applicate a decorrere dalla prossima legislatura
Articolo successivoTunnel Termoli: Altra sceneggiata!