IMG-20150306-WA0010Bollino nero anche per la giornata di domani.

Ancora neve e freddo, ma a far paura é il vento.

Oggi ha letteralmente spazzato via di tutto, dalle coperture agli alberi secolari. Il vento che soffiava con punte di oltre 70km/h ha messo in ginocchio un’intera regione. Coperture volate,  alberi sradicati, tetti scoperchiati, la furia del vento non ha trovato calma se non dal tardo pomeriggio di oggi 6 marzo.

Alcuni comuni sono rimasti per oltre 12 ore senza energia.Tra questi Montagano, Sepino, Guardiaregia e tanti altri piccoli centri.

Un venerdì nero che preannuncia un sabato in allerta.

Il sindaco di Campobasso, Antonio Battista assicura massima attenzione. Oltre 80 gli uomini impiegati per ripulire la città non solo dalla neve ma anche dai tronchi e rami caduti.

Intanto scuole chiuse anche domani.

Non c’é zona di Campobasso risparmiata da questa nuova emergenza che ha creato danni ingenti.

Magari, provvedere con anticipo alla potatura degli alberi, alleggerendo la chioma e il fusto, cosi da evitare che con la neve,  l’albero appesantito cada travolgendo tutto quello che incontra.

Carla Ferrante

 

Articolo precedenteProvincia Campobasso – De Matteis avvilito: frana a Fossalto, chiusa l’unica strada che porta al paese e l’ente è in ginocchio senza fondi. Chiesto intervento a Prefetto e Regione.
Articolo successivoIsernia – Furto in due tabaccherie nella notte scorsa.