L’ondata di maltempo annunciata nei giorni scorsi in Molise ha fatto scattare l’allerta gialla della Protezione Civile.

Una vasta area depressionaria, che si estende dai settori più settentrionali europei fino alle coste del Nord Africa, sta facendo affluire masse di aria fredda di origine polare sul Mediterraneo, favorendo oggi una rapida ciclogenesi sul Mar di Sardegna, in progressione verso il Tirreno centro-meridionale.

Si prevedono, quindi, precipitazioni, anche a carattere temporalesco, su tutte le regioni centro-meridionali, con nevicate fino a quote collinari al Centro e su parte dell’Appennino meridionale. La ventilazione risulterà molto intensa dai quadranti occidentali su Sardegna e regioni meridionali, dai quadranti settentrionali al Nord e su parte del Centro peninsulare, con temperature in generale calo.

Nello specifico, in Molise sono attese nelle prossime ore precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, con cumulate moderate. Fenomeni a a carattere nevoso fino a 200- 400 metri in serata.

Per domani, 21 gennaio, sono previste precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati moderati. Neve fino a 200-400 metri. Le temperature subiranno un sensibile calo ovunque.

—> SCARICA QUI IL BOLLETTINO PROTEZIONE CIVILE <——-

Articolo precedenteFisco, Agenzia Entrate-Riscossione: via alla definizione agevolata delle cartelle
Articolo successivoVenafro, all’Istituto Pilla incontri per il concorso del Rotary International “Etica e legalità”