In data odierna, come disposto dal Dipartimento di Pubblica sicurezza, si è svolto un servizio interforze mirato alla lotta alla contraffazione e all’abusivismo commerciale nelle località balneari a forte vocazione turistica e culturale o che siano sede di svolgimento di manifestazioni di particolare rilievo.

In esecuzione della relativa ordinanza del Questore di Campobasso, sono stati disimpegnati mirati servizi straordinari di controllo interforze nei Comuni di Termoli e Campomarino. Nello specifico le predetta attività ha visto l’impegno sinergico di personale del Commissariato di P.S. di Termoli, della Squadra Mobile della Questura di Campobasso, della Guardia di Finanza, della Capitaneria di Porto e delle Polizie municipali di Termoli e Campomarino.

I controlli sono stati eseguiti lungo tutto il litorale di Termoli e Campomarino, nelle zone adiacenti i lidi balneari, le infrastrutture di trasporto, le principali arterire inclusi il casello autostradale ed infine le aree mercantili. Durante le operazioni venivano controllate 50 persone di cui 31 italiani e 19 stranieri e irrogate 4 sanzioni amministrative.

La scrupolosa attività di controllo comportava il conseguimento del risultato di n° 10 sequestri amministrativi di merce contraffatta, nello specifico di n° 10 prodotti di tipo elettronico-informatico; n° 431 giocattoli e n° 1208 capi di abbigliamento ed accessori.