Location ideale, musicisti validi del Conservatorio “Perosi” di Campobasso, ottimi interpreti lirici, “Piccola Orchestra Ecletnica” da applausi e serata pienamente riuscita sentiti i consensi popolari. Il tutto è avvenuto l’altra sera all’interno dello storico Verlasce di Venafro, un tempo dura fortificazione e quindi abitazioni e fondaci per il lavoro dei campi, prima del definitivo recupero per restituirlo a nuova vita. Appunto come  avvenuto con la “prima” dell’Opera in Molise, appuntamento musicale e lirico promosso al suo interno dall’assessorato regionale del Molise alla cultura. Soddisfatto il pubblico ed altrettanto i protagonisti sentiti i consensi incassati, dal che l’opportunità di citarli: i giovani musicisti dell’Orchestra del Conservatorio Perosi di Campobasso, il M° Roberto Bongiovanni, i  cantanti lirici Alessandro Patalini(baritono), Annalisa Ferrarini (soprano), Silvia Pasini (mezzo soprano) e Gianluca Pasolini (tenore) che hanno proposto brani di Verdi, Mascagni, Puccini, Mozrt, De Curtis, Denza , Di Capua ed altri, incassando i fragorosi applausi del pubblico. Quindi il M°Piero Ricci e la sua zampogna che ha suonato con la propria Piccola Orchestra Ecletnica, incassando a loro volta i favori della platea. Il tutto egregiamente presentato dalla giornalista Valentina Ciarlante. Appuntamento pienamente riuscito alla luce dei consensi popolari ed a conferma del trend per il mondo lirico e musicale avviato da mesi nel Molise dell’ovest con ottima risposta popolare.

Articolo precedenteIl caro luce e gas mette in ginocchio il Paese: petizione di Confimpreseitalia per chiedere al Governo di intervenire
Articolo successivoLETTERA APERTA AGLI ORGANI D’INFORMAZIONE DEL MOLISE