Ho il grande piacere di invitarvi alla presentazione dell’evento in oggetto lunedì 21 Novembre 2022 alle ore 15:30 presso L’Auditorium “A. La Mensa” dell’Istituto Comprensivo “I. Petrone” di Campobasso, Via Alfieri 80. La presentazione vedrà la partecipazione di alunni, genitori, docenti, rappresentanti del mondo produttivo locale, enti, associazioni culturali.

Una scuola attenta ai cambiamenti della società odierna, dinamica e aperta all’evoluzione e alla riorganizzazione dei saperi deve sapersi mettere in discussione in un’ottica di miglioramento. La nuova generazione di studenti digitali chiede di trasformarne il modello per adeguarlo maggiormente ai propri bisogni. E l’istituzione deputata all’educazione dei ragazzi non può sottrarsi a questo compito per aiutarli ad inserirsi nella società in cui vivranno da adulti in futuro.

In un momento, quindi, in cui il sistema educativo italiano, sulla scia dell’esperienza pandemica e di quella digitale, sta rispondendo alla necessità di un rapido aggiornamento e di un confronto aperto con i protagonisti locali deputati a questo cambiamento, i docenti dell’Istituto si sono voluti mettere alla prova progettando un nuovo approccio metodologico di ricerca-azione basato anche sulle recenti ricerche delle neuroscienze.

Con lo sguardo, quindi, rivolto ai sistemi educativi nordeuropei, con le radici salde nella migliore tradizione pedagogica italiana e in linea con la nostra spinta evolutiva verso nuove strategie didattiche, la “Petrone” si è resa ideatrice della “Didattica da… fuoriclasse”, un progetto sperimentale e scientifico di outdoor education. Questo prevede, in orario curricolare, un programma di attività alternative e laboratoriali da porre in essere all’esterno dell’aula, sul territorio, rivoluzionando il concetto della classe con l’organizzazione di un vero e proprio paesaggio didattico. Attraverso l’ideazione di 20 laboratori sperimentali basati sul learning design, indirizzati a tutti gli alunni, a partire dalla Scuola dell’Infanzia fino a quella Secondaria di I grado, gli alunni sceglieranno di indossare le vesti di avventurieri, creatori, esploratori e pionieri in spazi accreditati della nostra città che diventeranno parte costitutiva dei processi di apprendimento, in modo da permettere ai nostri futuri cittadini di orientare le loro scelte avendo uno sguardo più da vicino sul mondo produttivo locale.

La “Petrone”, Istituto storico, è il risultato di una continua innovazione per  rispondere alle esigenze della società a venire e del territorio. Insieme a quest’ultimo la Scuola riveste un ruolo complementare nel funzionamento del sistema educativo, entrambi coinvolti in un’azione di corresponsabilità educativa nei confronti degli studenti, nell’ottica di una vera comunità educante per i cittadini del futuro.

Articolo precedenteLarino. Nell’ambito di “Percorsi culturali” sarà presentato il libro “Il DE BELLO COVID” di Adele Fraracci e Antonella Presutti
Articolo successivoMichele Iorio: “Congratulazioni a Michele Marone per la nomina a consigliere giuridico del Ministro Salvini”