di T.A.

Una incredibile odissea stanno vivendo da metà mattinata decine di viaggiatori interregionali su treno, rimasti improvvisamente bloccati alla stazione ferroviaria di Venafro da uno sciopero di cui nessuno sapeva nulla non essendo stato preannunciato. Il treno, arrivato in stazione a Venafro, non ha proseguito il viaggio, per cui i viaggiatori sono stati costretti a scendere per trovare una soluzione alternativa ai loro spostamenti. Hanno provato anche a chiedere agli autisti dei bus sostitutivi che da anni da Venafro e viceversa portano i viaggiatori a destinazione non potendo i treni proseguire i viaggi date le interminabili opere sulla linea ferrata molisana, ma tali conducenti hanno chiarito il loro compito e quindi di non poter soddisfare le richieste. A quel punto la situazione è diventata altamente delicata con gente bloccata, bagagli alla mano, nella stazione di Venafro, con le abbondanti piogge in atto e con nessuna prospettiva all’orizzonte. Si è deciso allora da parte dei viaggiatori bloccati a Venafro di contattare i Carabinieri perché s’intervenisse a risolvere la difficile situazione, resa ancora più problematica dalla mancanza di preavvisi preventivi circa l’effettuazione dello sciopero su rotaia. Seguiremo la vicenda per infornarne degli sviluppi,sperando ovviamente che nel frattempo la situazione si risolva e che i viaggiatori possano riprendere il viaggio e giungere a destinazione. La vicenda, già di per se assai delicata, è resa ulteriormente difficile dal freddo, dalla pioggia e dalle avverse condizioni metereologiche. 

Articolo precedenteFR. ANTONIO SCARAMUZZI DEI FRATI MINORI CAPPUCCINI DI PUGLIE E MOLISE FESTEGGIA IL 25. MO DI VITA RELIGIOSA
Articolo successivoGENTILEZZA, ALTRUISMO E BONTA’, I BELLISSIMI PREGI DEL MIGLIORE GENERE UMANO CONTEMPORANEO