Il Sindaco di Gambatesa Avv. Carmelina Genovese

di Domenico Pio Abiuso

Riceviamo e pubblichiamo, la lettera del Sindaco di Gambatesa, Carmelina Genovese, con la quale porge gli auguri di benvenuto ai tanti emigranti che ogni anno rientrano in paese per ricongiungersi ai propri cari e per prendere parte alle festività estive gambatesane e invita alla collaborazione di tutti, per mantenere gli spazi pubblici del nostro borgo puliti.

Carissimi Concittadini,

con queste poche righe voglio anzitutto dare il benvenuto a quanti, provenendo dalle più svariate località di Italia e del mondo, puntualmente, ogni anno, fanno rientro a Gambatesa per il ferragosto.

Auguro a tutti di trascorrere in allegria e tranquillità le festività, godendo della bellezza dei luoghi e delle persone che sono l’anima e il tessuto di questo paese. Con l’occasione, però, voglio anche richiamare tutti, residenti e non, al dovere di collaborare per mantenere pulito il paese e più in generale per il bene comune.

Come amministrazione stiamo profondendo le nostre migliori energie in tal senso, ma la nostra sarà sempre una lotta impari se, dopo avere pulito, si buttano a terra cicche di sigarette, carte, bottiglie ecc…

Mi rivolgo soprattutto ai più giovani: abbiate rispetto dell’ambiente e trattate la villa comunale, il parco giochi, il campo sportivo, le aree e gli spazi pubblici come fossero stanze della vostra casa, perché di fatto vi appartengono.

Divertitevi, cantate, ballate, urlate la vostra gioia, ma abbiate anche rispetto di chi ha desiderio di quiete e riposo perché anziano, malato o semplicemente stressato.

Da ultimo, abbiate rispetto e considerazione per i tanti volontari delle Associazioni e dei Comitati che si adoperano per la organizzazione delle feste che allieteranno queste calde e belle giornate di agosto.

E approfitto ancora di questa occasione per ringraziarli tutti personalmente e a nome di tutta la cittadinanza, augurando loro buon lavoro.

Buone vacanze a tutti.

Il Sindaco
Carmelina Genovese