Isernia, via XXIV Maggio

Sono arrivate diverse segnalazioni in redazione di cittadini che protestano per il pessimo lavoro di rifacimento delle strisce pedonali in città.

Le nuove strisce pedonali made in Isernia svaniscono, si cancellano, evaporano sull’asfalto in meno di 24 ore. Non è solo una questione di immagine. La cosa sconcertante è che il problema della segnaletica sbiadita, per usare un eufemismo, rende pericoloso l’attraversamento delle strade ai pedoni, già spesso ignorati dagli automobilisti.

Al di là delle valutazioni tecniche e personali, è evidente come nonostante i lavori siano appena stati eseguiti, la situazione sia più confusa di prima. Le foto si riferiscono a via XXIV Maggio e via Dante Alighieri.

Isernia, via Dante Alighieri