Riceviamo e pubblichiamo

Anche il Molise ha le sue sardine. Sabato 7 dicembre alle ore 18.30 prenderà il via il nostro flash mob, che si terrà lungo Corso Vittorio Emanuele II. Sarà un momento di sana aggregazione per ribadire che anche il Molise non si Lega. L’evento è organizzato da un gruppo di persone provenienti da tutta la regione, unite dai principi di solidarietà, antifascismo e antirazzismo.

Siamo stufi della propaganda politica promulgata dalla destra populista che da anni sta seminando disinformazione e odio attraverso una strategia ben precisa che fa leva sulla pancia delle persone, sull’ignoranza e sull’approssimazione. Pretendiamo serietà e responsabilità nei rappresentanti politici italiani. Crediamo nella politica, crediamo nella funzione democratica dei partiti, dei movimenti, delle associazioni, dei sindacati. Non sopportiamo più la pressante presenza mediatica di chi promuove discriminazione a vantaggio di una fantomatica maggiore sicurezza dei territori.

Nei rappresentanti delle istituzioni politiche pretendiamo serietà quando si parla di persone, serietà quando si parla di diritti umani. La nostra è una reazione spontanea, uno starnuto che getta via i batteri alzati dalla polvere del populismo. Per questo invitiamo tutti a partecipare senza bandiere di partito, in quanto questa è una mobilitazione che unisce tutti gli italiani che vogliono costruire un’Italia diversa, un’Italia che allontana l’odio e abbraccia la ragione.

Stefano Marinucci

Anna Rosaria Bucci

Aurelio D’Amico