di Redazione

Il Salone nautico si terrà dal 3 al 5 maggio.

La presentazione del progetto pilota dell’App “Framesport” operativo nel porto turistico “Marina di San Pietro” di Termoli, al centro della partecipazione dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo all’edizione 2024 del Salone nautico “Sottocosta” di Pescara, in programma dal 3 al 5 maggio prossimo. L’evento quest’anno giunge alla decima edizione ed è promosso dalla Camera di Commercio Chieti Pescara e dal porto turistico Marina di Pescara con la collaborazione di Assonautica Pescara Chieti, il patrocinio di Confindustria Nautica, Assonat, Assonautica Italiana, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale e Consiglio Regionale d’Abruzzo. E’ suddiviso in tre sezioni: uno relativo agli appuntamenti del padiglione Becci, uno per le attività all’esterno e il terzo dedicato agli stand curati dagli espositori. L’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo del Molise sarà presente con uno spazio e, nel corso della “tre giorni”, presenterà i risultati dell’attivazione del progetto pilota dell’App “Framesport” realizzata nell’ambito dell’omonimo Interreg Italia-Croazia e sviluppata da Afa System. Nello spazio del Molise, gli amministratori dell’Azienda  illustreranno come sia stata utilizzata l’Applicazione che propone ai turisti nautici anche il Molise interno con informazioni, itinerari, sconti e molto altro.  L’App, in particolare, attraverso un sistema di gestione e prenotazione degli ormeggi, è utilizzata sia dai diportisti che dai gestori dei porti e prevede una piattaforma web con l’applicazione collegata su dispositivi Ios e Android per la fruizione di una vasta gamma di servizi tra cui informazioni turistiche sul Molise, promozioni riservate anche per il Medio Molise e servizi accessori come: bike sharing, sconti e coupon sull’entroterra, informazioni sulle attività ricettive e ristorazione del territorio molisano, non solo della costa. L’Aast, dunque, punta a valorizzare il turismo nautico legandolo anche alle aree interne permettendo ai diportisti di scoprire l’intera regione. “A Pescara saranno con noi sia il Marina di San Pietro di Termoli che il Marina Sveva di Montenero di Bisaccia che sarà il nostro prossimo impegno per implementare il progetto pilota” dichiara Remo Di Giandomenico.        

                         

 

Articolo precedenteDenuncia di un’ingiustizia. E’ ancora il Consorzio di Bonifica di Venafro a far parlare di sè
Articolo successivoPensiero del mattino – 30 aprile 2024. Chi trova un amico trova un tesoro…