“In Molise abbiamo un problema, tra i tanti. Ed è un turn over mai avviato nel settore pubblico come nel privato dopo l’avvio di Quota 100. E questa riforma che sta comunque incentivando parecchi lavoratori ad andare in pensione, non ha dato il via a nuove assunzioni e nuovi concorsi.

Oggi abbiamo esaminato numeri, spulciato situazioni settoriali e aziendali giungendo alla conclusione che così non si va lontano! Il Direttore regionale dell’Inps che è stato con noi ci ha parlato del Molise e della situazione molisana nel suo complesso, come impatto generale e in alcuni comparti specifici. Guglielmo Loy, invece, da Presidente del Comitato di Indirizzo e Vigilanza INPS (e da dirigente sindacale) ha fatto le sue valutazioni sulla riforma e su come stia cambiando il mondo del lavoro alla luce di quota 100, assieme a reddito di cittadinanza.

Mi preme ringraziare i nostri due relatori e allo stesso modo i segretari delle categorie con i loro dirigenti e i lavoratori che ieri pomeriggio sono stati con noi in questa iniziativa di approfondimento”. Così scrive Tecla Boccardo sulla sua pagina Facebook.