Riceviamo e pubblichiamo

Oggi, giovedì 30 maggio, si celebra una data speciale per Letizia Macro. Nata in quello stesso giorno del lontano 1919, la signora festeggia l’importante traguardo dei 100 anni circondata e coccolata dall’affetto dei suoi cari, figli e nipoti, e della adorata pronipote Clarissa.

Una meta prestigiosa che assume il valore di un premio dedicato a quelle persone che si sono distinte in questo mondo per avere messo in atto tutte quelle alte e nobili virtù morali che ognuno di noi dovrebbe esercitare. Per nonna Letizia il sacrificio e l’onestà sono stati i suoi ideali di vita, con grande dedizione e coraggio ha sostenuto la famiglia. Ha vissuto gli anni bui della seconda guerra mondiale e del regime, nell’arco della sua lunga vita è stata testimone oculare dei cambiamenti, dello sviluppo e del progresso del Paese e per questo merita rispetto, considerazione ed ammirazione in quanto rappresenta un pezzo della memoria storica vivente del comune frentano.

La sua integrità, il suo ruolo di madre affettuosa, le sue buone maniere derivanti da una educazione fondata su valori d’altri tempi, le hanno consentito di mantenere unita la famiglia che oggi compatta e felice festeggia il suo centenario.  Inimitabili i suoi fusilli e cavatelli fatti in casa che ancora oggi continua ad impastare ed offrire alle tante persone che le vogliono bene. A nonna Letizia vanno gli auguri più sentiti per il grande traguardo raggiunto, con l’auspicio di un buon proseguimento di vita terrena e tanta buona salute sempre accompagnata dal suo solito sorriso e la grande simpatia che la contraddistingue.”

La Famiglia